La Casa di Nuto

officina di geoletteratura

Trieste

6 commenti

“Trieste, forse più di altre città, è letteratura, è la sua letteratura; Svevo, Saba e Slataper non sono tanto
scrittori che nascono in essa e da essa, quanto scrittori che la generano e la creano,
che le danno un volto, il quale altrimenti, in sé, come tale forse non esisterebbe”.
(A. Ara – C. Magris, Trieste. Un’identità di frontiera, 1982)

Scoperse la biblioteca civica e quei secoli di cultura messi a sua disposizione,
gli permisero di risparmiare il suo magro borsellino…
(I. Svevo, La coscienza di Zeno, 1923).

Vivere si doveva. Ed io per tanto
scelsi fra i mali il più degno: fu il piccolo
d’antichi libri raro negozietto…
(U. Saba, Avevo, 1944)

Ho scritto qualcosa. Il primo episodio del mio nuovo romanzo “Ulisse” è scritto.
(J. Joyce, 16 giugno 1915)

Annunci

6 thoughts on “Trieste

  1. Immagino che Trieste mi piacerebbe molto. Mai visitata se non fuggevolmente quando ero troppo giovane per ricordare alcunchè.

  2. Trieste, ci sono stata da piccola con la mia famiglia!
    Atmosfera viennese, è vero, atmosfera letteraria e in parte all’epoca mi ha ricordato Genova!
    Un bacio cara, buona giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...