La Casa di Nuto

officina di geoletteratura

Ricordi d’immagini

2 commenti

Les lieux que nous avons connus n’appartiennent pas qu’au monde de l’espace où nous les situons pour plus de facilité. Ils n’étaient qu’une mince tranche au milieu d’impressions contiguës qui formaient notre vie d’alors; le souvenir d’une certaine image n’est que le regret d’un certain instant; et les maisons, les routes, les avenues, sont fugitives, hélas, comme les années (M. Proust, Du côté de chez Swann, 1913).

Illiers-Combray, vue panoramique (carte postale, fonte: perche-gouet.net).

Illiers-Combray, vue panoramique (carte postale, fonte: perche-gouet.net).

I luoghi che abbiamo conosciuti non appartengono solo al mondo dello spazio dove per semplicità li collochiamo. Essi non erano che una parte esigua del complesso di sensazioni confinanti che formavano la nostra vita d’allora; il ricordo d’una certa immagine non è che il rimpianto d’un certo istante; e le case, le strade, i viali sono, ahimè, fugaci come gli anni.

(M. Proust, Dalla parte di Swann, 1913)

Annunci

2 thoughts on “Ricordi d’immagini

  1. A volte penso che sarebbe bello poter tornare per un istante in alcuni luoghi del passato e riviverli così come erano allora con gli stessi profumi e atmosfere… il ricordo non è mai nitido come vorremmo. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...